Otto buoni consigli per fare una spesa sana!

Otto buoni consigli per fare una spesa sana!

Il supermercato è  un luogo dove ci si dovrebbe recare con la giusta preparazione. Gli allettanti prezzi bassi di alcuni prodotti e il tempo limitato che si è disposti a dedicare alla lettura delle etichette, a volte  ci possono portare a commettere errori.

Eppure, basta tenere a mente pochi semplici accorgimenti per fare una spesa salutare, senza troppe difficoltà. Di seguito troverete alcuni consigli dati dagli degli esperti, per riempire il vostro carrello nel migliore dei modi:

1- Fate una lista
Scrivere una lista di cibi sani nell’ordine in cui sono disposti nel supermercato aiuterà a resistere alle tentazioni e renderà più rapida la spesa, piuttosto che perdere tempo fra gli scaffali a scegliere i prodotti.

2- Non andate al supermercato affamati
Semplice ma vero! Non conviene andare al negozio di alimentari quando si è affamati, infatti si rischia d riempire il carrello per impulso.

3- Non fatevi mancare frutta e verdura
Ricordate: dovremmo mangiare cinque porzioni di verdura al giorno, le verdure dovrebbero riempire almeno un terzo – o anche solo la metà – del nostro piatto. Di conseguenza questo significa che verdure (fresche o congelate) dovrebbero occupare almeno un terzo del tuo carrello della nostra spesa! ”

4- Fai scorta di cibo in scatola
Molte persone non si rendono conto che le conserve di frutta e verdura possono essere altrettanto nutrienti come i cibi freschi e congelati. Inoltre, i prodotti in scatola sono sempre disponibili. E’ un’ottima idea averli sempre disponibili nella dispensa.

5- Leggiamo le etichette
Sembra scontato, ma non lo è! Leggiamo le etichette con i loro valori nutrizionali e  ingredienti. In questo modo  possiamo facilmente confrontare i prodotti per controllare quali siano i più sani. Oppure possiamo sceglierli in base al contenuto nutrizionale: maggiori proteine, fibre, grassi…ecc.

6- Provate qualcosa di nuovo
Vogliamo  provare qualcosa di nuovo? Una buona idea potrebbero essere il grano saraceno, il miglio o fagioli secchi.

7-Non comprate i prodotti al livello degli occhi
Guardare in alto e in basso sugli scaffali dei negozi aiuta a trovare i prodotti meno costosi della loro categoria. Le aziende infatti pagano di più per collocare i loro prodotti al livello degli occhi e questi costi aggiuntivi sono generalmente trasferiti sui consumatori.

8- Fate un controllo finale
Prima di metterci in fila alla cassa, facciamo un controllo finale al carrello della spesa. Assicuriamoci che sia occupato al 50 per cento di frutta e verdura, al 25 per cento di proteine magre e vegetali e al restante 25 da cereali integrali. Non dimentichiamo di fare scorta di grassi sani, come avocado, noci, semi, burro di noci e olio.

La spesa salutare è servita!

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *